Di seguito sono pubblicate le letterine pervenute per la VII edizione del concorso “Lettera a Gesù Bambino”:

Lettera Vincitrice 2009

1

Caro Gesu’ Bambino, ti scrivo questa letterina per l’odio, l’inimicizia che c’e’ al mondo.Caro Gesu’ Bambino io mi chiamo Rosario Dondeo, ho dieci anni e frequento la classe V della Scuola Primaria di Rosali’.

Questa letterina l’ho dedicata a te e io ti chiedo una cosa sola:che tutti quei bambini in India ed in Africa possano guarire e che non soffrono piu’ per la fame e per la miseria.

Spesso tutti noi ci dimentichiamo di tutti quei bambini che ci sono al mondo ammalati, che per bere devono prendere l’acqua in un pozzo sporco e si ammalano di malattie mortali.

Io sono un bambino fortunato perche’ ho tutto,ho anche la possibilita’ di andare a scuola, ho vestiti, insomma ho tutto quello che quei bambini poveri non hanno, ho anche due genitori che mi vogliono bene e mi possono comprare quello che voglio. Ma io penso anche a quei bambini che non hanno proprio niente e mi commuovo perche’ certe volte mi viene voglia di dare loro dei giocattoli, di aiutarli e diventare amici e cosi’ saremo amici per sempre per giocare insieme, andare a passeggio e tante altre cose.

Viva la pace, abbasso l’odio e la violenza!

Rosario Dondeo

Scuola Primaria di Rosali’ Classe V

——————————————————————————————

Caro Gesu’ Bambino,

ti scrivo questa lettera con tutto il mio cuore.

Tutti noi ci stiamo preparando a festeggiare la Tua venuta sulla Terra per la salvezza dell’Umanita’.Le strade delle citta’ e dei paesi sono illuminate da luci colorate, le vetrine dei negozi sono pieni di merce,la gente acquista regali per scambiarseli con i loro cari,si prepara l’albero e il presepe,si addobbano le case con nastrini luccicanti e tante luci colorate.

Io,quest’anno per Natale non desidero nulla,ho tutte le cose che una bambina della mia eta’ puo’ desiderare e dei genitori fantastici che mi vogliono tanto bene.

Desidero slo che nel mondo cessassero le guerre,le violenze,che regnasse la pace eterna e che la gente vivesse per sempre in serenita’.

Ti prego di aiutare i bambini che soffrono per la fame o per la sete,perche’ sono rimasti soli o sono ammalati.Se puoi,esaudisci questo mio grande desiderio,ti voglio tanto bene Gesu’.

Mariasole Penna Roasli’ classe III

——————————————————————————————

Caro Gesu’ Bambino,

a pochi giorni della tua nascita tanta gente trascura il vero significato della tua venuta e pensa solo al Natale come occasione di consumismo nonostante la crisi.

Si corre continuamente per i negozi a fare acquisti-dolci-profumi-cibi vari.C’e’ uno spreco enorme,mentre,tanta gente muore di fame.Tanti bambini soffrono,non hanno niente,molti non hanno neanche una famiglia,sono abbandonati negli ospedali,negli istituti o per le strade.

Io per me non desidero nulla,ho tutto quello che voglio.I miei genitori non ci fanno mancare nulla ne a me ne ai miei fratelli,siamo una famiglia felice,la stessa cosa vorrei per tutti i bambini del mondo.

Porta loro tanta pace,tanta gioia e tanta serenita’.Ti voglio bene!

Maria Cristina Classe III Rosali’

——————————————————————————————

Caro Gesu’ Bambino.

Lo so! Faccio arrabbiare molto i miei genitori e litigo spesso con mia sorella.

Ti prometto che da questo Natale faro’ il bravo e cerchero’ di essere ubbidiente con tutti.Tutti attendiamo la tua nascita perche’ tu possa portare nelle nostre case serenita’,pace e amore.

Io vorrei chiederti un piccolo regalo:un gioco a me e a tutti i bambini che purtroppo sono poveri e ammalati.

Gesu’ Bambino ti ringrazio di tutto quello che fai per me e spero che leggendo questa lettera tu possa esaudire il mio desiderio!

Ti voglio bene

Francesco Pino Classe II Rosali’

——————————————————————————————

2

Caro Gesu’ Bambino,io mi chiamo Miriam Arecchi,ho dieci anni e frequento la classe V della scuola primaria di Rosali’.In occasione del Natale,in cui tutti noi diventiamo piu’ buoni e pensiamo anche agli altri,ti chiedo di fare smettere le guerre e le sofferenze che affliggono il mondo,soprattutto i bambini.

In tante parti del mondo i bambini soffrono molto perche’ vengono sfruttati per lavori forzati,altri bambini muiono per la fame e per le malattie.In tante parti del mondo,specialmente in Afghanistan,c’e’ la guerra e oltre 6000 persone,fra cui donne e bambini,sono stati uccisi con bomve e attentati.

In Africa ci sono malati cronici e altre malattie di cui non posso parlare perche’ sono molto terribili.Spero tanto che tutti noi un giorno vivremo in pace,senza violenza nel mondo e che tutti noi ci stringiamo la mano con negri,cinesi ecc.per diventare amici senza guerra e violenza che distrugge tutto il mondo.

W la Pace e M l’odio e la violenza contro tutti gli altri e per favore Gesu’ spero che Tu possa esaudire la mia richiesta,per tutti gli altri nel mondo che ti vogliono bene!

Miriam Arecchi Classe V Rosali’

——————————————————————————————

Caro Gesu’ Bambino,

il Natale per noi Cristiani e’ il momento in cui Gesu’ si fa uomo per la nostra salvezza.Purtroppo questa ricorrenza diventa sempre piu’ una festa di apparenza lontano dal suo significato originario.

Il Natale si vive solo con le manifestazioni esteriori,legate ad un giorno di festa,dimenticando cos’e’.

La pubblicita’ ci bombarda di messaggi relativi a regali,spumanti,panettoni ma, il natale non e’ certo questo invito agli acquisti.E’ bello che ci siano i regali,la famiglia riunita,i dolci,il panettone….ma non bisogna dimenticare il vero significato.

Non voglio parlare di me,io non ho bisogno di niente,tutti coloro che mi sono accanto,mi vogliono bene,non mi manca proprio nulla.

Ti scrivo perche’ in questo mondo stanno accadendo episodi molto brutti:il paradiso che ci hai donato si sta trasformando in inferno:violenza,incivilta’,indifferenza,bullismo e tanto altro che non voglio elencarti perche’ cio’ ti farebbe tanto dispiacere.

Io ti penso sempre,e Tu sei accanto a me in ogni momento.

Anche tu sei stato bambino come me,ma di certo rispettavi ed amavi tutti.

Ti prego Gesu’ scendi in mezzo a noi e porta la pace,cambia questo mondo che si sta incattivendo sempre di piu’,porta la gioia,la serenita’ in tutte le famiglie del Mondo e fa che cessino definitivamente tutte le guerre.

Crea Graziella Classe III Rosali’

——————————————————————————————

Caro Gesu’ Bambino

Anche quest’anno e’ arrivato il natale che dovrebbe portare la felicita’ in tutte le famiglie del mondo.

Io so che non e’ cosi perche’ ci sono tanti bambini che soffrono e mancano di tutto.

Il dono speciale che ti chiedo e’ quello di portare la serenita’ a chi no ce l’ha,la pace e la gioia in tutte le famiglie.

Ahmed Amazaute Classe III Rosali’

——————————————————————————————

Caro Gesu’ Bambino,

ti scrivo questa lettera per dirti che quest’anno non voglio giocattoli,telefonini,play station ecc. vorrei solo che ci fosse la pace nel mondo,niente piu’ guerre,non vorrei vedere persone che soffrono.

Il dono speciale che io quest’anno chiedo e’ la pace,la cosa piu’ bella.Dobbiamo dichiarare guerra alla guerra.Questo dovra’ essere un Natale di solidarieta’,di amore,di serenita’,di pace e di dolcezza.

Violante Cosimo Classe III Rosali’

——————————————————————————————

Caro Gesu’ Bambino,

anche quest’anno e’ arrivato il

Natale che ci ricorda la Tua venuta

Sulla terra per la salvezza dell’umanita’.

Oggi il mondo ha tanto bisogno di Te,

perche’ c’e’ tanto odio,tanta violenza

soprattutto nei confronti dei bambini,

dell’innocenza perduta.

Io quest’anno non chiedo nulla,vorrei solo

Che nel mondo ci fosse la pace,l’amore,

l’amicizia,la serenita’ e la gioia.

Un caro bacio.

Francesco Dondeo Classe III Rosali’

——————————————————————————————

Caro Gesu’ Bambino,

tra qualche giorno sara’ Natale

il giorno della tua nascita.

In questo giorno di festa io vorrei

rivolgere l’attenzione verso chi

non vive la realta’ del Natale

in modo sereno,gioioso,felice.

Ci sono bambini che vivono

Veri drammi,bambini orfani,

bambini maltrattati,trascurati,

bambini senza tetto e senza

un pezzo di pane.Porta loro

un po di felicita’ e di pace.

Io spero in Te Gesu’.

Ti voglio bene

Giuseppe Mazza Classe III Rosali’

——————————————————————————————

Caro Gesu’ Bambino,

fra qualche settimana e’ Natale

e tu nascerai.

Io sono molto contento perche’

sei il Salvatore del mondo

porti la festa piu’ bella dell’anno

a me il natale piace perche’ stiamo

tutti insieme.

Caro Gesu’ io ti chiedo una cosa sola

Che nel mondo ci sia “la pace e

tanto amore”.

Fai che i bambini del mondo non

soffrano la fame,le malattie

e porta,

serenita’ e felicita’ a tutti.

Ti voglio bene

Giuseppe Vizzari Classe II Rosali’

——————————————————————————————

Caro Bambino Gesu’

sono una bambina di 6 anni

mi chiamo Antonella e frequento

la II elementare,sono molto

timida e riservata ma nello

stesso tempo sono buona e generosa e

aiuto la mia mamma in casa.

Volevo dirti che anche quest’anno

il Natale sta arrivando con il

suo gelo e i suoi doni,io pero’

non ho molti desideri,anzi ho molta tristezza

per tutti i bambini che non

hanno una casa,che non possono fare l’albero

per aspettare Babbo Natale o

per tutti quei bambini che no hanno niente

da mangiare.

Caro Gesu’ Bambino aspettero’ con gioia

la tua nascita che portera’ felicita’ in

tutto il mondo e spero che i miei

desideri saranno esauditi.

A presto

Antonella Idone Classe II (L.Radice-Catona)

——————————————————————————————

Caro Gesu’

ti prego di proteggere la mia famiglia e di

farla vivere felice.

Caro Gesu’ vorrei che non ci sia piu’ il terremoto.

Ti prometto che faro’ la brava e non parlero’

piu’ con i compagni mentre la maestra spiega e

che andro’ a pregare in chiesa.

Larisa Elena Balan Classe II B (L.Radice-Catona)

——————————————————————————————

Poesia

L’arrivo di Gesu’ Bambino

Oh caro Gesu’ Bambino

Alla tua nascita sei ormai vicino:

la Stella Cometa vuole invitare

tutta la gente al tuo arrivare,

ed i re Magi sono in viaggio

per offrirti un grande omaggio.

Stando al calduccio nella mangiatoia

sai donare a tutti una grande gioia

e quando questa regalerai

tutti contenti renderai.

Giulia Do Classe II A (L.Radice-Catona)

——————————————————————————————

Poesia

A Gesu’ Bambino

E’ Natale

e’ la Notte Santa

e tu sei nato

in una piccola capanna

il bue e l’asinello

ti riscaldano

il cielo pieno di stelle

ti guarda

dai a tutti noi

oh Gesu’ Bambino

amore serenita’

forza e coraggio

e a noi bambini

tanta felicita’

Christian Pio Spano’ (L.Radice-Catona)

——————————————————————————————

Poesia

L’arrivo di Gesu’ Bambino

Ho bussato alla tua porta

ho bussato al tuo cuore per avere un

buon letto

Aprimi fratello

Perche’ mi chiedi se vengo dall’Africa

dall’America se sono asiatico o

europeo?

Apri fratello

Non sono nero.Non sono rosso.

Nom sono giallo.Non sono bianco

Sono una persona!

Simona Russo Classe II A (L.Radice-Catona)